Ancarano Slovenia, Comune Di Ancarano, Adria Ancarano, Fabjan Ancarano
San Nicolò d'OltraAncarano è collocata nella parte meridionale della penisola muggesana e include la zona della vecchia Ancarano e di Valdoltra. La zona di Ancarano era popolata già ai tempi degli antichi romani che la denominarono Ancaria; il centro prese invece il nome dall’abate del monastero, San Nicola Ancarano. Furono gli abitanti dei dintorni ad assegnare il nome a Valdoltra, geograficamente vista come valle oltre il mare (Val d’Oltra). Di grande rilievo culturale è certamente il monastero benedettino di San Nicolò datato agli inizi del XII secolo e che stette in funzione fino al 1641. Dal 1630/1631 la peste diradò notevolmente la popolazione provocando inoltre la partenza dei monaci – nel1641 il monastero fu abbandonato dall’ultimo parroco. Il monastero con la sua proprietà fu acquistato nel 1774 dalla famiglia Madonizza, nobili di Capodistria che lo trasformarono in residenza estiva. Nel periodo delle Provincie illiriche napoleoniche fu adattato ad ospedale militare. Dopo la Prima Guerra Mondiale vi occupò invece posto un albergo, parte complementare dell’offerta turistica che comprendeva inoltre i bagni di San Nicolò (aperti nel 1925), i campi da gioco ed il campeggio. Il monastero con la sua proprietà è oggi una struttura alberghiera circondata da un piacevole ambiente che offre la possibilità di trascorrere delle memorabili vacanze.